Consulenza Tricologica, Medicina e Chirurgia Estetica, Prodotti per il benessere del capello
Have an account? Log in or

Caduta dei capelli: Ecco 7 consigli sull’alimentazione corretta

alimentazione-corretta

Caduta dei capelli: Ecco 7 consigli sull’alimentazione corretta

Caduta dei capelli: 7 Consigli su alimentazione e stile di vita corretti

Per combattere la caduta dei capelli e mantenerne la salute e la bellezza non bastano i rimedi tricologici o i farmaci, ma occorre adottare uno stile di vita ed un’alimentazione adeguati per mantenere il bulbo più attivo ed il fusto più forte e sano. Quindi come promesso l’ultima volta ecco 7 consigli utili:

  1. Non farsi mai mancare la quantità di acqua giornaliera (almeno 1,5 litri). L’acqua rende il sangue più fluido favorendo la circolazione e di conseguenza l’apporto delle sostanze nutritive al bulbo idratandolo a fondo. Inoltre rende il fusto più elastico e resistente;
  1. Assicurarsi un’adeguata dose giornaliera di proteine di origine animale o vegetale. Le proteine sono costituite da elementi più semplici, gli aminoacidi, piccoli “mattoni” di cui sono fatti tutti i tessuti del nostro organismo. I più importanti per la struttura dei capelli sono la lisina, la metionina e la cistina che, unite tra loro, formano la cheratina. La cheratina è una proteina robusta che determina la resistenza del fusto.
  1. Le persone vegetariane o vegane possono essere soggette a carenze di aminoacidi. In questo caso è sufficiente ricorrere a integratori specifici, che assunti giornalmente nelle opportune dosi, apportano la quantità ideale di aminoacidi.
  1. Altro ruolo importante è rivestito dalle vitamine che contribuiscono al benessere di tutto l’organismo e quindi anche dei capelli. Le più importanti sono la vitamina A (presente in pesci grassi, uova, fegato e nei vegetali arancioni e verdi) che favorisce la sintesi della cheratina nei capelli, la C (in frutta e verdura) e la E (negli olii e nella frutta a guscio)che hanno una forte azione antiossidante. Molto importanti sono le vitamine del gruppo B (uova, fagiolini, broccoli B2 – uova, fegato e ortaggi verde scuro B8 – fegato, uova e broccoli B5) perché regolano la produzione del sebo, favoriscono il ricambio cellulare, mantengono giovane e attivo il bulbo ed i follicoli, e aiutano la cheratina formare le squame che avvolgono i capelli.
  1. Grande importanza rivestono gli Oligoelementi. Appartengono  a questa categoria il ferro che aiutano a formare l’emoglobina, una proteina che porta il sangue alla radice dei capelli. Insieme al rame combattono anche la comparsa precoce dei capelli bianchi. La carenza di ferro è tra le più comuni cause di aumento della caduta dei capelli, per questo quando si notano i primi segni di diradamento è importante effettuare esami specifici per controllarne i livelli nel sangue.
  1. Alcune abitudini sbagliate possono mettere a rischio la salute dei capelli: fare attenzione a diete drastiche, il sole e le lampade, il fumo (altera il microcircolo della papilla dermica e produce sostanze tossiche per il follicolo pilifero), alcuni farmaci (antidepressivi, antipertensivi, ormoni anabolizzanti, alcuni antivirali e quelli utilizzati per ridurre i livelli di colesterolo), lo stress e alcune malattie (febbrili, disfunzioni della tiroide).
  1. Quando si fa sport è importante dedicare un’attenzione particolare ai propri capelli.
  • Attenzione al cloro della piscina perché può causare un riflesso verdastro nei capelli a causa della reazione con i componenti solforati presenti nei capelli. Proteggersi con olii e prodotti specifici.
  • Proteggere sempre la testa dai raggi del sole (o dai raggi UV) perché provocano disidratazione (esistono prodotti solari specifici)
  • Assumere vitamine e integratori alimentari a dosaggi elevati è un’abitudine di molti sportivi che può nuocere ai capelli. Infatti vitamine come la A e minerali come il selenio, si accumulano nell’organismo intossicandolo.
  • Le attività intense (es. body building) o agonistiche possono influenzare i livelli di testosterone nell’organismo, aumentando la produzione di ormoni androgeni e di conseguenza la caduta dei capelli.

Per riassumere bisogna tenere a mente alcuni accorgimenti nelle azioni quotidiane e quando la nostra dieta ne è carente ricorrere agli integratori per appunto reintegrare ciò di cui abbiamo bisogno. La prossima volta vi parlerò degli integratori giusti per combattere la caduta dei capelli e mantenerli in salute.

A presto, e se hai qualche domanda da rivolgermi non esitare a contattarmi.

Mauro Casoni

Comments are closed.